I pupi 3.jpeg

 

Giovedì 28 aprile 

ore 21:30

Cantieri Culturali alla Zisa - Spazio Franco

 

Il Furioso

Ideazione e coreografia Giuseppe Muscarello

con Michael Incarbone
Musica Prodigy
Disegno Luci Danila Blasi
Costumi Dora Argento Produzione Pindoc
coproduzione Muxarte |Rosa Shocking/Festival Tendance | Museo Internazionale Delle Marionette Antonio Pasqualino
con il sostegno del MIC Ministero Della Cultura | Regione Sicilia | in collaborazione con Piemonte Dal Vivo/Lavanderia a Vapore, Festival Fabbrica Europa, Teatri di Vetro, Cross Festival, Festival Le Danzatrici En Plein Air, Festival Di Morgana

 

“L’essere umano è molto spesso come in bilico fra due infiniti:

l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo.”

(Blaise Pascal)

Per tre giorni e tre notti Orlando s’aggira nella foresta, inseguendo qualcosa che non sapeva neanche di cercare: più scopre e più si perde. Nello smarrimento è la storia a farsi corpo, con la sorpresa di essere catapultati in un nuovo spazio, fatto di paesaggi che compaiono e scompaiono all’istante, di substrati comici e drammatici. Calata in una dimensione narrativa, la caratterizzazione del movimento del pupo si fonde, nella tessitura coreografica, con la ricerca del personaggio di Orlando, il protagonista dell’opera di Ariosto. Lavorando sulle sospensioni e sull’idea di essere mossi dall’esterno, la scena abitata dalla follia del pupo Orlando si muove fra tensione e leggerezza, per rintracciare le possibili declinazioni di movimento del danzatore a partire dalla postura del pupo.